domenica 27 aprile 2014

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI CON 20 EURO IN TASCA!!

Questo é molto più di un post... é un OPEN POST... perché dovrai essere tu a scriverlo...

In tempi di crisi per chi vuole bere vino "consapevolmente" il rapporto qualità/prezzo é diventato un punto di partenza importante per fare acquisti intelligenti, senza rischiare di pagare troppo bottiglie che hanno più blasone che emozioni da trasmetterci....

E allora la sfida di ogni eno-appassionato é scovare vini eccellenti a prezzi popular.. Per esperienza personale, ho individuato nella fascia di prezzo intorno alle 20 euro, come la più "onesta", perché ci permette di fare ottime bevue senza "rovinarci"... qui si riescono a trovare delle "chicche" che valgono l'esborso e fanno impallidire bottiglie ben più care e rinomate...

Dai non pensarci troppo su... adesso tocca a te... fai mente locale e scrivi nei commenti ad uso e consumo di tutti i lettori, 2 e solo 2 bottiglie imperdibili a meno di 20euro..... vai con i consigli...

45 commenti:

  1. così al volo ...
    - Camporenzo Valpolicella Classico Sup. di Monte dall'Ora
    - Ribolla Gialla di Franco Terpin

    RispondiElimina
  2. Evvai, grazie per aver dato corpo all'idea!
    Le prime 2 che mi vengono in mente:
    - Barbera "Terrapura" di Andrea Tirelli
    - Aglianico Campi Taurasini "Rasott" di Boccella
    Ma se ne possono postare altre più tardi? Sono troppe!!

    Valerio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho scritto "solo due bocce e solo due" per evitare i listoni e rendere la cosa più dinamica... cmq se bevi qualcos'altro di interessante a -20euro posta pure... Tirelli ottima scelta... Boccella non conosco... ma era consigliato tra i vini quotidiani di slow wine... mi sembra interessante... se mai riuscirò a trovarlo....
      Quindi questo x me é un buon consiglio.... l'open post ha un suo perché... yeah!!

      Elimina
  3. Bel giochino: sparo le mie due proposte:
    Rosso: Gioviano 2008 del Cancelliere (aglianico in purezza, dovrebbe costare sugli 8-9 euro..): sicuramente meno "godurioso" del fratellone Taurasi ma comunque piacevolissimo, dal rapporto qualità/prezzo quasi imbattibile.

    Bianco: Bianco Toscano 2011 Podere Sanguineto (blend di: malvasia bianca/verde, biancame trebbiano e grechetto). Nella terra del Nobile ho avuto modo di assaggiare questo bianco direttamente in cantina: bevibilità stupenda e prezzo assolutamente abbordabile, che dovrebbe essere intorno ai 10-12 euro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ottima scelta Il Cancelliere... bevvi il Nero Nè... pagato giusto 20euro!!
      http://simodivino.blogspot.it/2013/01/nero-ne-2005-taurasi-docg-il-cancelliere.html

      Elimina
  4. Produttori del Carema - Carema etichetta bianca - 2009
    Gabbas - Cannonau di Sardegna Arbòre - 2009

    RispondiElimina
  5. Guccione Cataratto
    Grifalco Aglianico del Vulture dal base al top produzione
    Terpin,, produttori di Carema che garanzie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho assaggiato i vini di Guccione poco tempo fa all'edizione milanese di vini di vignaioli... e ancora me li ricordo... ho solo il rammarico di non aver portato a casa neanche una bottiglia... bravo Claudio ottima scelta...

      Elimina
  6. Vediamo...mmm..;
    -Morellino di scansano,Sellari Franceschini
    -Vigna del lume ischia bianco doc, Antonio Mazzella

    Saluti a tutti!

    RispondiElimina
  7. Un buon pignoletto di Orsi, e freisa di Rinaldi.... Poco prezzo, tanto godimento.

    RispondiElimina
  8. Grazie Simone!!!

    Pensandoci bene però, sotto i 20 euro potrei veramente fare una lista della spesa lunghissima senza batter ciglio e senza tentennamento alcuno, ma dal mio punto di vista le vere bocce anti-crisi, di puro godimento, senza necessariamente sperare di vedere la Madonna Vergine Maria dovrebbero attestarsi intorno ai 10 euro (7/8-12 euro).

    Sotto i 20 (penso a 17/18/19 euriiii) già parliamo di cifre non proprio da "bere bene low cost" nè da "bere proletario", fermo restando che io rientro nella categoria di bevitori logici, razionali a tratti anche taccagni, cioè di quelli che a 4 bottiglie da 5 euro ne preferisce una da 18, bevendo bene una volta rispetto a quattro volte male.

    Poi sotto i 20 mi vengono in mente: Dalzocchio, Podere Pradarolo, Fenocchio, Maccario Dringenberg, Picariello, Arcuri, Polvanera, Il Pendio, Carlotto...ma il gioco veramente diventa troppo facile, proviamo a indicarne di bottiglie di livello sotto i 12 (provocazione simpatica e integralista): parto io???

    Le Barbera di Carrusin o Laiolo Reginin...Fiano di Avellino e Greco di Tufo di Pietracupa

    Con affetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dove trovi Dalzocchio sotto i 20 euro? Un affarone! Per restare in Trentino consiglio il Brut di Balter (12-15€) e Lagrein De Weinfeld di Salizzoni a 14 circa





      Elimina
  9. Aglianico del Vulture Doc 2008 Carato venusio di Cantina di venosa.
    Alto adige Metodo classico Pàs Dosè Haderburg

    Due eccellenti proposte a meno di 20 euro

    RispondiElimina
  10. Condivido in pieno il pensiero di Carlo Tenuta e raccolgo la sfida, anzi rilancio andando (abbondantemente) sotto i 10 euro:
    - Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane 2011 di Rasicci
    - Primitivo "Macchia" 2011 di Pantun

    Chi offre di meno? :-)

    Valerio

    RispondiElimina
  11. Malvasia Denny Bini
    Barbera frizzante Camillo Donati
    Ivano

    RispondiElimina
  12. Dalzocchio se la contatti direttamente (cosa non facilissima perchè gira molto per fiere nazionali e straniere) e ti metti d'accordo con 4 amici (18/24 bottiglie) le riesci a prendere direttamente da lei con pagamento anticipato a 18 euro.
    Haderburg e Balter che belle bollicine fuori dal coro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. posso confermare... 18euro x il pinot dalzocchio a sorgente del vino.... eccellente...

      Elimina
  13. io dico 2 rossi
    stefano amerighi syrah veramente un gran vino preso 19 euro su sorgente del vino
    morgante Don Antonio la migliore espressione di nero d'avola

    saluti
    Benux

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il syrah di Amerighi a 19euri é un ottimo affare... il morgante Don Antonio non lo conosco proprio... di nero d'avola non ne compro mai se non conosco il produttore, spesso sono "vinoni" con cui non entro molto in sintonia...

      Elimina
  14. In effetti più ci penso più saltano fuori bottiglie molto convincenti a -20euro.
    Così sul momento mi é venuto in mente Eugenio Rosi... sia il bianco Anisos che il Rosso Poiema mi hanno entusiasmato...
    Poi aggiungo una chicca che in pochi conoscono... "Tita" Nebbiolo Cascina Carrà 15euro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tita non è una chicca,ma un capolavoro!

      Elimina
  15. Tintilla Opalia di Campi Valerio un autoctono molisano parecchio sottovalutato
    Spigau Crociata di Le Rocche del Gatto un vermentino fuori dagli schemi
    Saluti
    Roberto

    RispondiElimina
  16. - Marziano Abbona, Nebbiolo d'Alba D.O.C., Bricco Barone (14€ circa), incredibile anche se bevuto giovane
    - Giorgi, Oltrepo' Pavese D.O.C.G. Pinot Nero Spumante, Giorgi 1870 Gran Cuvee Storica (19€ circa), una buona bollicina

    Un saluto a Simone da un suo omonimo nonché coetaneo.

    RispondiElimina
  17. Per me due vini di montagna: il valdostano Pe-que-na! di Didier Gerbelle e il San Valentino (erbanno) di Enrico Togni.

    Randa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. avevo pensato anch'io ad un vino di Enrico...

      Elimina
  18. Due Metodo Classico dell'Oltrepò:

    - Brut Nature di Monsupello
    - Brut Vergomberra di Bruno Verdi

    Paolo

    RispondiElimina
  19. Ciliegiolo - La Pierotta
    Barbera Oltrepo Pavese - Andi Fausto

    Matteo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sul ciliegiolo non posso dire nulla... ma Andi Fausto é un ottimo consiglio!!

      Elimina
  20. Quoto i post precedenti. Sotto i 20 euri ci sono tanti vini.
    I 2 che scelgo sono:
    Anarkos, tra gli 8 e i 12 euri;
    Calcabrina, 12 euri prezzo sorgente.
    Fede-Legno

    RispondiElimina
  21. mi sono giusto mezzo ubriacato sabato scorso con il mitico Anarkos...

    RispondiElimina
  22. Bianco : Trebbiano d'Abruzzo Emidio Pepe .. in cantina sui 15 euro le ultime annate.. poi i prezzi salgono . (faccio fatica a non scrivere Sauvignon Sanct Valentin S. M. Appiano..... ecco l'ho fatto )
    Rosso : Barbera d'Alba Gabutti di Cappellano

    RispondiElimina
  23. Sotto i 20. Troppo easy.... Facciamo sotto i 10?

    -Verdicchio di Matelica Collestefano
    -Sussumaniello Oltreme Tenute Rubino

    Entrambi a 8 euro.


    Orion

    RispondiElimina
  24. saluti da Mirko (genova)
    dico
    - torcicoda di tormaresca (12 euro)
    - Le Nicchie Barbera d'Asti Superiore di Az. la gironda (18 euro)

    RispondiElimina
  25. Rosso: Palistorti di Tenuta di Valgiano
    Bianco: Vernaccia di San Gimignano di Panizzi

    Andrea

    RispondiElimina
  26. - verdicchio di matelica riserva mirium 2012 La Monacesca euro 16,00.
    - ansonica bucce igt 2013 Poggio Argentiera euro 10,00

    Aldo

    RispondiElimina
  27. Bel post...

    1 Barolo Guido Porro vigna lazzairasco 16 euro in cantina
    2 Gattinara Mauro Franchino 13 euro in cantina

    Saluti
    Mario
    Casale Monferrato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non conosco quel Barolo, ma su Franchino condivido a pieno. grazie per essere passato.

      Elimina
  28. herzu di ettore germano

    RispondiElimina
  29. Vogliamo esagerare e stare sotto i 10 euro? Così, provati di recente: Negroamaro Eloquenzia Copertino rosso di Severino Garofano, Valtellina superiore Sassella "Del Negus" di Bruno Leusciatti.
    Provare per credere

    RispondiElimina
  30. Meno di 20€
    Bianco Carjcanti 2010 bi Gulfi e rosso del Soprano 2010 e MC Comitissa riserva 2007
    meno di 10€
    Bianco Terre bianche cuvée 161 Torbato e rosso Ochetti 2011 Renato Ratti e MC Brut millesimato 2009 Fratelli Berlucchi

    RispondiElimina
  31. Mi permetto di intervenire dopo esser capitato qui per caso:
    Giorgio Erioli con il suo Salèbra metodo classico da uve Alionza (unico produttore al mondo a vinificare il vitigno in purezza), costo in cantina 14/16€

    RispondiElimina
  32. ci sono tanti ottimi vini che possiamo bere pagando meno di 20.00€
    Comincio con un bianco siciliano che tra l'altro da de recensito
    Il grillo di Nino Barraco con una ricerca accurata lo possiamo trovare da 14-15.50€
    e per fare uno Bianco e Uno rosso consiglierei un rosso sempre del sud
    Ocone
    Vigna Pezza La Corte 2007 11.90€

    P.S. Mi permetto di indicare anche un vino straniero sotto i 10€
    Malagousià TETRAMYTHOS BIO da 9.70€

    RispondiElimina
  33. Ciao Simo, bello questo post!

    Dunque io consiglierei due vini che ho trovato dal mio punto di vista di grande finezza e ottima beva (trovati a 14-15€)
    Rosso: Az. Luca Faccinelli. Valtellina Superiore: “Ortensio Lando”
    Bianco: Az. Garlidier (Valle d’Isarco): “Sylvaner”

    Mitch

    RispondiElimina

PIACIUTO L'ULTIMO POST?? ALLORA LEGGITI ANCHE QUESTI >>

Clicca sulla foto per accedere al post....

3 PACCHE SULLA SPALLA!! STAPPATI 2015.... ECCO LA PLAYLIST!!

3 PACCHE SULLA SPALLA!! STAPPATI 2015.... ECCO LA PLAYLIST!!
Il solito grande classico di fine anno... puntuale come il mercante in fiera, eccovi la playlist di questo 2015...

GATTINARA RISERVA 2006 - D.O.C.G. - Paride Iaretti

GATTINARA RISERVA 2006 - D.O.C.G. - Paride Iaretti
...ritroverete in questo sorso di Gattinara un vino autentico… Il collegamento imprescindibile di vigna, uomo e terra.

VIS 2011 - Barbera d'Asti Superiore D.O.C.G. - Crealto

VIS 2011 - Barbera d'Asti Superiore D.O.C.G. - Crealto
Ancora Crealto, ancora un grande vino... prendetemi alla lettera, la loro Barbera affinata in terracotta è una chicca che sorprende e affascina...

LA TERRA TREMA 2015 - 9°edizione

LA TERRA TREMA 2015 - 9°edizione
"Per noi acquistare una bottiglia di vino, significa acquistare consapevolezza e sapere, oltre che la gioia di godere di un vino come poesia"

PINOT NERO 2010 - Toscana I.G.T. - Voltumna

PINOT NERO 2010 - Toscana I.G.T. - Voltumna
Se avete passato uggiosi pomeriggi a consumare i vinili di Joy division, The Cure, Siouxsie and the Banshees, Bauhaus... non potete rimanere indifferenti al pinot nero di Voltumna.

VB1 VERMENTINO 2010 - Riviera Ligure di Ponente D.O.C. - Tenuta Selvadolce

VB1 VERMENTINO 2010 - Riviera Ligure di Ponente D.O.C. - Tenuta Selvadolce
Uno dei migliori assaggi della Riviera Ligure di Ponente... uno di quei casi in cui è il vino nel bicchiere che parla (...anche al posto del vignaiolo...)

ALTEA ROSSO 2012 - Sibiola I.G.T. - Altea Illotto

ALTEA ROSSO 2012 - Sibiola I.G.T. - Altea Illotto
Serdiana prov. di Cagliari, a pochi metri da dove nasce il vino status symbol dell'enologia sarda, troviamo una bella realtà di bio-resistenza contadina...

RIBOLLA GIALLA 2013 - I.G.P. delle Venezie - I Clivi

RIBOLLA GIALLA 2013 - I.G.P. delle Venezie - I Clivi
Una ribolla che è un soffio di vento... lontani anni luci dai bianchi "tamarrosi" a pasta gialla, tropicalisti, dolciastri, bananosi e polposi.

BARBARESCO CURRA' 2010 - D.O.C.G. - Cantina del Glicine

BARBARESCO CURRA' 2010 - D.O.C.G. - Cantina del Glicine
...piccola, artigianale, familiare, storica… un passo indietro nel tempo... la bottiglia giusta per l'autunno che verrà...

FIANO DI AVELLINO 2012 - D.O.P. - Ciro Picariello

FIANO DI AVELLINO 2012 - D.O.P. - Ciro Picariello
Niente enologo, niente concimi, approccio artigianale e tanta semplicità affinché il vino possa esprimere al meglio il territorio. Se dici Fiano, Ciro Picariello è un punto di riferimento assoluto.

DOS TIERRAS 2011 - Sicilia I.G.T. - Badalucco de la Iglesia Garcia

DOS TIERRAS 2011 - Sicilia I.G.T. - Badalucco de la Iglesia Garcia
...una fusione eno-culturale vincente, un vino che intriga, incuriosisce e si lascia amare, un vino del sole e della gioia, della bellezza territoriale e popolare che accomuna Spagna e Sicilia.

RENOSU BIANCO - Romangia I.G.T. - Tenute Dettori

RENOSU BIANCO - Romangia I.G.T. - Tenute Dettori
...quello che entusiasma del Renosu Bianco è tutto il suo insieme, dalla sua naturalità alla sua originalità, mantenendo una piacevole semplicità nel sorso...

CINQUE VINI, TRE SORELLE, UN TERRITORIO > TUTTI I ROSSI DEL CASTELLO CONTI... IL POST DEFINITIVO

CINQUE VINI, TRE SORELLE, UN TERRITORIO > TUTTI I ROSSI DEL CASTELLO CONTI... IL POST DEFINITIVO
Conosco e bevo "Castello Conti" da alcuni anni, e provo una profonda ammirazione per i loro vini e per il lavoro "senza trucchi" di Elena e Paola. Da una recente visita con degustazione presso la loro cantina di Maggiora, é nata una sorta di collaborazione appassionata, che mi ha permesso di gustare l'intera produzione di rossi del Castello, che oggi in questo mega-post ho il piacere di raccontarvi alla mia maniera...

ACQUISTI IN CANTINA... A VOLTE I CONTI NON TORNANO !!

ACQUISTI IN CANTINA... A VOLTE I CONTI NON TORNANO !!
da "Le vie del vino" di Jonathan Nossiter... < - In cantina questo Volnay, che qui é a 68 euro, ne costa più o meno 25. Quindi non sono i De Montille ad arricchirsi. Ma quando arriva a Parigi o a New York, il vino costa almeno il doppio che dal produttore. - Quindi per noi che abitiamo in Francia val la pena di andare a comprare direttamente da lui. - Si in un certo senso, il ruolo dell'enoteca in città è quello di aprirti le porte per farti scoprire il tuo gusto personale, e di esserti utile quando hai bisogno di qualcosa rapidamente. Poi spetta a te stabilire una relazione diretta con il produttore >

NON STRESSATECI IN ENOTECA !!

NON STRESSATECI IN ENOTECA !!
...Anche se sono un po’ più giovane e indosso il parka con le pins non significa che entro per mettermi sotto il giubbotto le bottiglie di Petrus fiore all’occhiello della vostra enoteca, quindi evitate di allungare il collo o sguinzagliarmi alle spalle un commesso ogni volta che giro dietro allo scaffale.